AMIAMO I FILM
SCOPRICI
PERCHE' SAPPIAMO MERAVIGLIARCI... E MERAVIGLIARE

Siamo convinti che il segreto per trasmettere emozioni sia sapersi appassionare. Ma la passione senza la tecnica non può essere efficace. Le esperienze professionali ci hanno fatto incontrare e il desiderio di seguire le nostre passioni ci tiene insieme.Collaboriamo, ognuno con le proprie competenze specifiche, all’ideazione, progettazione e realizzazione dei documentari di divulgazione culturale e artistica, oltre che degli audiovisivi di documentazione nell’ambito di più ampi progetti di valorizzazione e promozione culturale. Nella nostra attività ci avvaliamo della collaborazione di altri validissimi professionisti, in Italia e all’estero, con i quali condividiamo l’approccio lavorativo, intellettuale e umano. Il risultato di queste “connessioni” è visibile nella qualità, nell’originalità e nella professionalità delle nostre produzioni.

SERVIZI
Documentari
Al di là delle monumentali testimonianze della storia e dell'ingegno dell'uomo, al di là delle opere e degli artisti più celebri e universalmente noti, esiste un patrimonio artistico e culturale definito "minore", spesso sconosciuto ai più, a volte per ragioni difficilmente comprensibili. Per svelare e raccontare la bellezza di questi tesori bisogna innanzi tutto innamorarsene. Ed è così che sono nati molti dei nostri documentari e dei nostri progetti, dall'incontro con opere sconosciute e di straordinario fascino
Performance
Non crediamo nella separazione. In generale, nella vita e nelle arti. Così non pensiamo che teatro, cinema e televisione siano o debbano essere arti e ambiti nettamente distinti. Nè per snobismo culturale, nè per difficoltà comunicative. Così accettiamo sempre con entusiasmo ogni progetto che ci coinvolga in attività trasversali e crossmediali, che attraversino i palcoscenici e gli schermi, per interagire con attori e registi teatrali per mezzo dei nostri audiovisivi.
Musei
I musei sono spazi vivi e funzionano quando a muovere le scelte e le azioni di chi li gestisce e li cura è la passione. Con persone appassionate e preparatissime - conservatori, curatori, allestitori e tecnici - abbiamo condiviso i momenti delicati delle riprese delle opere, l'organizzazione e la programmazione delle proiezioni dei nostri audiovisivi, come elementi di integrazione ai percorsi museali, l'allestimento e la progettazione di moderni auditorium capaci di rispondere nel migliore dei modi alle esigenze tecniche e al piacere della fruizione da parte degli spettatori.
Patrimonio immateriale
Un progetto in particolare ci sta a cuore. Si tratta del progetto di valorizzazione e salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, fatto di tradizioni ed eventi che costituiscono l'eredità culturale di ogni Paese e del mondo intero, la memoria storica di chi siamo e da dove veniamo. Ineffabile e intangibile, questo patrimonio è in larga parte a rischio di scomparire, in un processo forse inevitabile di trasformazione. In assenza di una adeguata documentazione audiovisiva a scomparire non saranno solo le tradizioni, ma anche il loro stesso ricordo.
PRODOTTI
I nostri film
HAPPY CLIENTS
COMPLETED PROJECTS
BEST SHOTS
WINNING AWARDS
PHOTO
Gallery

La cultura consiste di connessioni, non di separazioni

-Carlos Fuentes-

Le esperienze professionali ci hanno fatto incontrare e il desiderio di seguire le nostre passioni ci tiene insieme.
Un ponte fra Italia e Messico, Europa ed Americhe, connessioni e rimandi che stimolano fantasia e curiosità…
SIMONE MASSARON -Musicista-
Ho avuto la fortuna di lavorare con Catrina Producciones per il mio progetto “Furore” che lega le immagini di Dorothea Lange alla mia musica ispirata e profondamente connessa con il romanzo omonimo di John Steinbeck.
Oltre a sentirmi tecnicamente al “sicuro” ho avuto modo di apprezzare le qualità umane e artistiche dello staff di Catrina Producciones.
Essere a servizio di un artista, metterlo a proprio agio e diventare improvvisamente invisibili, cosa difficile se si pensa al numero di obiettivi puntati su di sè, non è cosa facile.
PAOLA ZATTI -Conservatore Responsabile GAM Milano-

“La collaborazione con Catrina e’ stata molto positiva. Hanno dimostrato infatti particolare sensibilità nei confronti del museo e delle sue collezioni valorizzate con delicatezza e in modo avvincente.
Abbiamo condiviso il progetto Wildt della GAM in ogni sua fase realizzativa e sono stati di grande supporto anche relativamente alla comunicazione dell’evento.
Il documentario sull’artista dimostra una regia sensibile a ogni aspetto, da quello estetico a quello divulgativo.”

GUY COGEVAL -Presidente Musèe d’Orsay-

“E’ stato per me un vero piacere partecipare a questo documentario di grande qualità che rende omaggio ad Adolfo Wildt, artista italiano che ho voluto far scoprire in Francia attraverso una retrospettiva organizzata al musèe de l’Orangerie nella primavera 2015. Mi rallegro particolarmente di questa collaborazione, ora messa in valore anche dalla seconda tappa della mostra alla Galleria d’Arte Moderna di Milano.”

FERNANDO MAZZOCCA -Storico dell’arte-

“Ho avuto modo e piacere di collaborare con Barbara Ainis e Catrina Producciones in occasione della mostra sullo scultore Adolfo Wildt allestita prima per il Muse?e d’ Orsay all’ Orangerie e poi alla Galleria d’ Arte Moderna di Milano. Si ? trattato di realizzare un filmato di notevole impegno che rievocasse la vita e la vicenda creativa dell’ artista, ripercorrendone i luoghi e soffermandosi sullo specifico delle opere. Il lavoro si ? svolto con grande professionalit? e sensibilit? da parte degli autori che hanno saputo peraltro tener conto anche delle esigenze di un approccio scientificamente corretto. Si trattava di un artista di grande fascino, ma difficile e complesso, per cui sono statto pienamente soddisfatto di un’ operazione che lo ha saputo comunicare in maniera efficace e coinvolgente.”

FILIPPO DEL CORNO -Assessore alla cultura del Comune di Milano-

“Il documentario di Catrina Producciones ha aggiunto un altro tassello importante alla comprensione dell’opera di Adolf Wildt, un artista profondamente legato a Milano. Adolfo Wildt, il marmo e l’anima ricostruisce la temperie artistica e culturale di inizio Novecento della città e l’importanza di Wildt nello sviluppo della scultura moderna e contemporanea. Una collaborazione fruttuosa che è conferma di come i linguaggi audio-visivi possano avere uno ruolo centrale nella promozione e valorizzazione del nostro patrimonio artistico e della nostra rete museale.”

FROM THE BLOG
Musica
Furore. Un progetto del chitarrista Simone Massaron, rivisitazione dei romanzi di Steinbeck e delle fotografie di Dorothea Lange
Éphémère
FILM
Aristocratico per nascita e per vocazione, Franco Maria Ricci è il creatore e l'editore dei libri d'arte più eleganti e apprezzati del mondo
La nostra pagina social
Scopriteci
Approfondite le news in tempo reale