La prima proiezione italiana
  • 10
  • 06

Mercoled? 10 giugno, primo mercoled? di apertura serale per Palazzo Romagnoli?in concomitanza con i ?Mercoled? del Cuore?.

Alle 21,30 verr? presentato e proiettato il documentario realizzato da Simone Marcelli, Fabio Ferri e Barbara Ainis in occasione della mostra ?Adolfo Wildt (1868-1931), L?ultimo simbolista? presso il Museo de L?Orangerie, a Parigi, con opere delle Collezioni Civiche di Forl?

 

Amato e odiato dagli uomini e dalle donne del suo tempo. Osannato e disprezzato dalla critica. Adolfo Wildt (1868-1931), il maggior scultore del principio del secolo scorso, ha diviso con le sue opere scolpite nel marmo le coscienze e le opinioni dei suoi contemporanei, suscitando ammirazione e ribrezzo, commozione e repulsione, ma mai lasciando indifferenti. Eppure questo singolare artista, virtuoso dello scalpello e visionario interprete delle emozioni e delle aspirazioni umane, ? stato ed ? ancora oggi sconosciuto al grande pubblico, vittima, dopo la sua morte, di una condanna all?oblio decretata dalla critica, che non condivideva la sua poetica e il suo stesso concetto di scultura, e dalla cultura del secondo dopoguerra, che lo accusava erroneamente di essere stato un artista di regime.

Segno di questa diffusa e inconcepibile dimenticanza ? l?assenza, fino ad oggi, di un lavoro di documentazione audiovisiva sulla sua vasta e magnifica produzione artistica.

A questo vuoto intende porre rimedio il documentario ?A. Wildt. Il marmo e l’anima?, realizzato da Simone Marcelli, Fabio Ferri e Barbara Ainis. Il documentario, attualmente in proiezione tutti i giorni presso l?Auditorium del Museo de L?Orangerie, in occasione della mostra ?Adolfo Wildt (1868-1931), l?ultimo simbolista? (15 aprile ? 13 luglio 2015), racconta l?artista, l?uomo e le sue opere, dando luce e voce alla sua tecnica strabiliante, alle profondit? marcate della sua ricerca spirituale e all?originalit? sorprendentemente attuale delle sue figure scolpite.

Mercoled? 10 giugno nel Salone d’Incontro di Palazzo Romagnoli gli autori incontreranno il pubblico forlivese e racconteranno le fasi di realizzazione del documentario, con loro Cristina Ambrosini, dirigente del Servizio Cultura e Musei del Comune di Forl? illustrer? la scelta dell’Amministrazione Comunale di concedere in prestito ad uno dei pi? prestigiosi musei parigini le opere di Wildt della?donazione Righini, normalmente conservate a Palazzo Romagnoli.

Il Palazzo e le Collezioni del Novecento?per l’occasione aprono dalle 20,00 alle 23,00 e sar? possibile visitare il museo alla tariffa ridotta di euro 2,00.

More News
  • 27 Feb 2017
  • 0
Ci siamo. Il nostro documentario su Franco Maria Ricci sta entrando nella fase finale. I protagonisti dell’editoria e della cultura europea ed internazionale ci hanno...
  • 22 Gen 2017
  • 0
Il canale culturale Sky Arte HD ha acquistato i diritti del nostro documentario “A. Wildt. Il marmo e l’anima”. A breve sugli schermi della piattaforma...
  • 6 Nov 2015
  • 0
Giovedi 5 Novembre ad Arese siamo stati ospiti di UNITER per la proiezione del documentario “A. Wildt. Il marmo e l’anima”   L’auditorium Aldo Moro...